Cronaca 19 Novembre 2019

Tunisino evade dai domiciliari, fermato prende a testate i poliziotti

In attesa della convalida del fermo è stato collocato dal PM ai domiciliari

Evade dagli arresti domiciliari, nuovamente arrestato tunisino dal personale delle volanti.

Livorno 19 novembre 2019 – Alle ore 14.50 in  via Garibaldi, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale riconosceva, mentre transitava a piedi, un cittadino tunisino già noto alle forze dell’ordine

Fermato per un controllo, lo stesso veniva appunto identificato per H.H. dell’89 , domiciliato in via Giordano Bruno.

All’atto del controllo gli operatori accertavano nei confronti dell’uomo, essere pendente la misura degli arresti domiciliari con la possibilità di assentarsi dalla propria abitazione dalle h. 14.00 alle 18.00 per svolgere attività lavorativa presso un’officina ben lontana dal luogo ove veniva fermato.

L’uomo si mostrava subito insofferente al controllo dei poliziotti, ed ha iniziato a dare testate  contro i poliziotti e contro l’auto di servizio.

Un poliziotto ha dovuto ricorrere alle cure ospedaliere, dove gli veniva riconosciuta una prognosi di 7 gg.

Il tunisino, con numerosi precedenti anche per droga, veniva nuovamente arrestato per evasione , violenza , resistenza e minacce apubblico ufficiale ed , in attesa della convalida che si svolgerà nella giornata di domani, è stato ricollocato su disposizione del Pubblico Ministero di turno, dr. Mannucci, agli arresti domiciliari.

CONDIVIDI SUBITO!