Cronaca 28 Luglio 2019

Tunisino sorpreso a svaligiare la Vad Formaggi, arrestato dai carabinieri

Arrestato dai Carabinieri malvivente tunisino: nella notte stava svaligiando il “VAD FORMAGGI” di Via di Franco

Livorno – Continua l’azione di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Livorno.

La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno, hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato un cittadino di origine tunisina di 29 anni, mentre era all’interno dell’attività commerciale “VAD FORMAGGI” di via di Franco n.36/38.

Alle ore 04:00 un cittadino livornese segnalava al 112 un probabile furto in atto c/o il suddetto esercizio commerciale. Veniva riferito di rumori sospetti che provenivano dall’interno del negozio.

Giungeva tempestivamente sul posto la pattuglia della Sezione Radiomobile, opportunamente coadiuvata da personale della Stazione Carabinieri di Ardenza.

I militari giunti sul posto notavano che tutte le principali vie di accesso al “VAD FORMAGGI” erano chiuse. Gli operanti cercavano di capire quale potesse essere la via di accesso utilizzata, individuandola tramite la corte di un condominio sito in Via del Cardinale 14, dove il reo aveva spaccato il vetro di una finestra per entrare.

Giunti all’interno dei locali, i Carabinieri individuavano il malvivente mentre stava occultando la refurtiva sul proprio corpo e all’interno di una busta. Al momento era in possesso di circa 350 euro appena sottratti dal registratore di cassa.

Bloccato dai militari, il nordafricano, veniva tradotto c/o gli Uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno, dove venivano espletate le formalità di rito relative all’arresto, per cui si attende l’udienza di convalida, rimanendo sotto la custodia dei militari in camera di sicurezza.

L’uomo è già noto alle Forze dell’Ordine per svariati precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio.

 

CONDIVIDI SUBITO!