Cronaca 9 Marzo 2022

Ucraina, un progetto per raccontare la guerra cerca finanziamenti

Raccolta fondi su GoFundMe delle giornaliste Giannini e Criscuolo

Livorno, 09 marzo 2021 – Una missione giornalistica per raccontare senza filtri quel che sta accadendo in Ucraina e portare anche direttamente qualche supporto alla popolazione.

E’ questo il progetto che prenderà il via lunedì prossimo grazie alla iniziativa delle giornaliste e inviate di guerra Chiara Giannini e Giusy Criscuolo.

Non sarà una missione facile. Sarà infatti un racconto in diretta dalle strade dell’Ucraina e in condizioni di limitata protezione, quella che può offrire l’esercito Ucraino, ormai indebolito e molto meno strutturato degli eserciti internazionali.

Proprio per svolgere meglio questo lavoro, le due giornaliste hanno chiesto un aiuto economico tramite il portale Gofundme. Giannini e Criscuolo portano avanti questa missione informativa in autonomia e non sono spesate o protette da una testata giornalistica ufficiale.

Questo il link dove contribuire al progetto:

https://gofund.me/9a5d7303

Bastano pochi euro per sostenere questa bella iniziativa di racconto diretto di quanto sta accadendo in Ucraina.

 

Questa la nota di descrizione del progetto:

“Siamo Chiara Giannini e Giusy Criscuolo, giornaliste e inviate di guerra. Abbiamo deciso di partire per documentare nel modo più realistico possibile ciò che sta accadendo ai confini con l’Ucraina e in Ucraina stessa. Partiamo come freelance, in un periodo in cui il libero giornalismo ha difficoltà nel potersi esprimere. Vi chiediamo di supportarci per aiutarci a portare i vostri occhi all’interno di un conflitto che tiene sospeso l’intero globo, visto che le spese saranno tutte a nostro carico. Lo facciamo perché amiamo la nostra professione e riteniamo nostro dovere potervi informare nel modo più realistico possibile. Grazie in anticipo a tutti coloro che vorranno supportarci”.

CONDIVIDI SUBITO!