Cronaca 18 Aprile 2022

“Un rugbista non muore mai, al massimo passa la palla”, onorato Sciacol

Livorno 18 aprile 2022

Un rugbista non muore mai, al massimo passa la palla. Ed il rugbista livornese Romano Sciacol, l’Azzurro n. 204, scomparso nella giornata di sabato 16 aprile all’età di 85 (ne avrebbe compiuti 86 il prossimo 27 giugno), l’ovale lo ha passato alla nazionale under 18, nelle cui fila si è distinto – nuovamente – il livornese Lorenzo Nanni. Gli azzurrini, per onorare Sciacol, nella partita giocata questa domenica di Pasqua a Parigi, contro i pari età dell’Inghilterra, hanno indossato il lutto al braccio.

QUELLA PRESENZA ALLO STADIO ARDENZA. Sciacol aveva vestito la maglia azzurra in una occasione, l’8 dicembre del 1965, proprio a Livorno, sul prato dello stadio Ardenza – poi intitolato ad Armando Picchi – indossando la maglia numero 13 di secondo centro. In quella sfida di Coppa Europa l’Italrugby si era imposto 11-0 sulla Cecoslovacchia. Al di là del ‘cap’ conquistato a 29 anni, brillante, con la maglia biancoverde del Rugby Livorno la carriera di Sciacol, protagonista sia come mediano di apertura che di centro. La stessa FIR, ed il suo presidente, il labronico Marzio Innocenti, in una nota sul proprio sito ufficiale, ha ricordato l’atleta con queste significative parole. “Alla famiglia Sciacol ed al Livorno Rugby vanno le sentite condoglianze del Consiglio Federale e del Presidente Innocenti, che ha voluto ricordare Sciacol come “uno dei punti di riferimento, anche se ormai fuori dal campo, per noi giovani che approdavamo in prima squadra con la maglia del Livorno. Sempre disponibile, sempre positivo. Lo ricorderò sempre con grande affetto”.

AZZURRINI BATTUTI. Il validissimo trequarti del Livorno Rugby under 19, Lorenzo Nanni, classe 2004 – già protagonista nella prima squadra biancoverde, in serie B – ha giocato parte del prestigioso confronto internazionale disputato a Parigi contro l’Inghiletta. Nanni è un trequarti valido e completo, solido e veloce, abile sia in fase d’attacco, sia in difesa. Può essere utilizzato in vari ruoli del reparto arretrato. Grande la fiducia in lui riposta dallo staff tecnico degli azzurrini. Le sue presenze nell’Italia under 18 rappresentano un meritato premio – l’ennesimo – anche per il Livorno Rugby, capace di curare con raro puntiglio la crescita tecnica dei propri atleti. Numerosi sono i giocatori rugbisticamente nati nel club biancoverde capaci di ritagliarsi spazio nelle varie rappresentative della nazionale. Ecco il comunicato di federugby.it relativo alla partita giocata contro l’Inghilterra.

Si conclude con una netta sconfitta per 40-14 contro i pari età irlandesi il Sei Nazioni U18 dell’Italia al Centro Federale FFR di Parigi Marcoussis. Gli Azzurrini, dopo aver tenuto testa all’Inghilterra ed aver sprecato l’occasione di battere la Scozia all’esordio, concedono sei mete all’Irlanda: il primo tempo, complici anche alcune disattenzioni difensive italiane, la partita è in mano ai verdi che segnano quattro mete, ipotecano la vittoria e vanno al riposo in vantaggio sullo 0-26. Maggiore equilibrio nella ripresa, con un’Italia più attenta e disciplinata che tra l’undicesimo ed il diciassettesimo sembra poter riaprire la gara con le mete di Bozzo e Zucconi: la meta di Long a dieci minuti dal termine, su un pallone non controllato da Cinquegrani, chiude però i conti a favore degli irlandesi che bissano il successo sul Galles lasciando gli Azzurrini a bocca asciutta nel torneo.

Parigi, Stade “Pierre Camou” – domenica 17 aprile
Festival Sei Nazioni U18, III giornata

Italia v Irlanda 14-40
Marcatori: p.t. 12’ m. O’Connor tr. Murphy (0-7); 17’ m. McLaughlin (0-12); 25’ m.  Berman  tr. Murphy (0-19); 35’ m. McLaughli tr. Murphy (0-26); s.t. 11’ m. Bozzo tr. Cinquegrani (7-26); 17’ m. Zucconi tr. Cinquegrani (14-26); 25’ m. Long tr. Murphy (14-33); 35’ m. Sheahan D. tr. Nauughton (14-40)
Italia: Imberti; Scalabrin, Elettri, Bozzo, Sodo Migliori; Cinquegrani, Casilio L.; Botturi (cap), Padoan, Siciliano; Ferrari T., Mirenzi; Gallorini, Frattolillo, Ferrari S.
altri entrati: Gasperini, Gandossi, Cordì, Toninelli, Telandro, Jimenez, Bianco, Nanni, Zucconi, Valzella, Brisighella
Irlanda: O’Connor; Kiely, Berman (cap), Kritzinger, McLaughlin; Murphy, O’Riordan; Stewart, Solomon, Sparrow; O’Connell, Hopes; Smyth, Brigg, Gleeson
altri entrati: Sheahan D., Calvey, Boyd, Sheahan J., O’Brien, Coffey, Naughton, Moloney, Stevens, Treacy, Long.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua