Home 9 Agosto 2017

Unicoop Tirreno, Il timore dei sindacati su chiusure e ristrutturazioni

Molte le preoccupazioni espresse da Filcams Cgil e le rappresentanze interne sul piano industriale

“La Filcams CGIL Provincia di Livorno unitamente alle RSA/RSU esprimono preoccupazioni  rispetto alla Vertenza Unicoop Tirreno  e  alle criticità che si stanno manifestando, specie nella Provincia di Livorno, nonostante gli accordi sugli ammortizzatori sociali sottoscritti in sede ministeriale.

Le nostre preoccupazioni riguardano:

– un Piano industriale che non è mai stato presentato

  • una gestione degli strumenti concordati, con l’accordo sindacale recentemente sottoscritto e finalizzati a governare la crisi aziendale,  che viene fatta unilateralmente

A sostegno delle nostre dichiarazione facciamo presente che il confronto preventivo su tematiche di estrema importanza ,  come ad esempio:

 la chiusura del negozio di Via Anna Frank,

la ristrutturazione del negozio di Via Toscana,

il ridimensionamento dell’Ipermercato

esternalizzazione di una parte della logistica 

non sono state minimamente condivise con le Organizzazioni Sindacali e le proprie rappresentanze,  un fatto di estrema  gravità, che  contrasta con quanto previsto dal CCNL in materia di relazioni sindacali.

 

Questa situazione è preoccupante , per noi, e per i Lavoratori. 

Pertanto è nostra intenzione a breve , di programmare  assemblee con i lavoratori in ogni luogo di lavoro, per informarli di ciò che sta avvenendo.

Il nostro obbiettivo è quello di aprire un tavolo permanente di confronto che sia strumento di gestione della Vertenza Unicoop Tirreno Livorno.

Se ciò non avvenisse in tempi rapidi,  dichiariamo fin da ora che  siamo intenzionati a  intraprendere qualsiasi iniziativa sindacale per tutelare l’ occupazione,  non escludendo fin da subito la proclamazione dello “Stato di Agitazione”.

Filcams CGIL​        

Provincia di Livorno

Pieralba Fraddanni

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento