Cronaca 8 giugno 2019

Unità da diporto imbarca acqua, tratti in salvo i due occupanti (Foto)

Rosignano – Sono da poco passate le 17.00 di ieri 07 giugno 2019 quando alla radio della Sala Operativa della Capitaneria di porto di Livorno perviene una richiesta di soccorso.

Si tratta di un’imbarcazione a motore di circa 13 metri con due uomini a bordo, entrambi quarantenni di nazionalità italiana, che imbarca acqua a circa 3 miglia a Nord del porto di Cala de’ Medici.

Immediato l’invio in zona della Motovedetta SAR CP 867 di Livorno e del gommone GC 333 dell’Ufficio Locale Marittimo di Vada, che individuano l’unità grazie alla condivisione della posizione in tempo reale.

In poco meno di mezz’ora i mezzi della Capitaneria sono sul punto e trasbordano i due occupanti, in buone condizioni di salute.

La Invidia, questo il nome dell’imbarcazione, è fortemente appoppata e sul posto dirige anche un’unità dei Vigili del fuoco, mentre viene dirottato un pattugliatore della Guardia di Finanza, in transito a circa 11 miglia dal punto, che giunge in zona intorno alle 18.00. Contemporaneamente da Cala de’ Medici parte un’ulteriore unità con a bordo i sommozzatori del porto, muniti di palloni per cercare di garantire il galleggiamento dell’imbarcazione.

Il lavoro congiunto di tutti i mezzi operativi giunti prontamente in zona sotto il coordinamento della Capitaneria di porto di Livorno ha consentito di evitare l’affondamento della Invidia, e il conseguente inquinamento che sarebbe stato causato dalla fuoriuscita del carburante contenuto nelle casse di bordo. L’unità, rimorchiata dal pattugliatore della Guardia di Finanza all’interno del porto di Cala de’ Medici, è stata ora alata al fine di verificare le cause del sinistro.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento