Aree pubbliche 21 Dicembre 2017

USB: asilo Menotti riaprirà senza laboratori. Assunzioni per educatrici ma alcune resteranno precarie

Usb incontra Stella Sorgente

USB Livorno a seguito dei recente crollo del tetto di un asilo comunale si sono ritrovati  in presidio davanti al comune per chiedere più sicurezza ed investimenti per ristrutturazioni e manutenzioni degli asili comunali. Usb chiede inoltre l’assunzione da parte del comune delle educatrici precarie.

 

 

 

Una rappresentanza del sindacato Usb è stata ascoltata dalla vice sindaco Stella Sorgente. Al termine dell’incontro, Ceraolo,  rappresentante del sindacato Usb comunica:

“Siamo soddisfatti solo a metà. L’asilo Menotti verrà riaperto ma solo il primo piano. Per il secondo ( che ospita i laboratori) dovremmo attendere, forse, l’inizio del nuovo anno. Per il resto dell’anno i bimbi rimarranno senza laboratori.

Per quanto riguarda le assunzioni tra le educatrici la Vicesindaco ha parlato di un nuovo bando solo per 19 insegnanti.

Numeri che non basteranno certamente a sconfiggere la precarietà in quel settore del pubblico impiego.

Per quanto riguarda le manutenzioni sono state fatte delle generiche promesse di investimento ma è ormai chiaro che il problema da essere inizialmente trascurabile è diventato ormai strutturale.

All’incontro sono intervenuti genitori anche di altre scuole, quelli di Villa Corridi, dove i bambini non hanno ancora la possibilità di accedere all’area esterna per il problema dell’amianto e alcuni genitori dei bambini delle scuole Fratelli Cervi di Via Toscana dove i bambini mangiano e dormono all’intero delle stesse sezioni in quanto il primo piano risulta inagibile.

Il sindacato USB apprezza certamente l’impegno della Vicesindaco ma evidentemente non basta. Continueremo a monitorare la situazione ed invitiamo i cittadini a mandarci qualsiasi segnalazione riguardante lo stato di manutenzione delle scuole pubbliche.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento