Cronaca 29 Dicembre 2021

Usb: Prosegue la vertenza dei lavoratori Bertani licenziati sotto Natale. Le manifestazioni di questa mattina

I lavoratori davanti all’ufficio dell’Ispettorato del Lavoro

Livorno 29 dicembre 2021

Prosegue la vertenza dei lavoratori Bertani licenziati sotto Natale, Usb Livorno:

“In questi giorni, a dimostrazione di quanto più volte dichiarato, i vari piazzali portuali “traboccano” di auto da movimentare.

Nessuna crisi quindi ma solo volontà di risparmiare sulla forza lavoro.

Dalle ore 8 sono ripartiti i presidi sia di fronte ai piazzali Bertani sia alla Sintermar e al varco Valessini.

Rallentamenti dei trasferimenti in capo a Bertani attraverso la cooperativa cpm.

Alle ore 11:30 si è svolto un presidio di fronte alla direzione territoriale del lavoro in via Fiume.

Una delegazione di lavoratori insieme ai responsabili del sindacato USB e la consigliere comunale di potere al popolo è stata ricevuta dalla direttrice della Dtl Michela Tarabella.

 

Un incontro in cui abbiamo voluto spiegare dettagliatamente il “sistema” di appalti costruito all’interno dei piazzali Bertani in cui operano una cooperativa e due società tutte e tre riconducibili al medesimo personaggio livornese.

Abbiamo chiesto alla direttrice di analizzare tale sistema non più società per società, lavoratore per lavoratore ma su un piano più generale.

A partire dal mancato rispetto del CCNL di settore all’interno della cooperativa porto mediceo e l’utilizzo di personale con contratti a chiamata nonostante la stragrande maggioranza dei facchini lavori da molto anni.

Ci è stato spiegato che in tutta la provincia operano solo 5 ispettori.

La mancanza di investimenti governativi in questo campo è un altro segnale chiaro che il nostro sindacato ha più volte denunciato.

Questo incontro con l’ispettorato del lavoro fa parte di una serie di iniziative che il sindacato sta portando avanti per far emergere una volta per tutte la situazione di sfruttamento nel settore della logistica e in particolare per ottenere l’immediato REINTEGRO dei 25 lavoratori della MT.

Nel pomeriggio continuano i rallentamenti sia alla Sintermar sia su alcuni piazzali in via Enriquez.

Domani saremo ancora una volta impegnati in altre iniziative di protesta”

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione