Cronaca 7 Dicembre 2020

Usb sostiene i lavoratori licenziati in presidio permanente davanti al Comune

“Siamo lavoratori, non criminali. Inizia il presidio permanente dei lavoratori licenziati”

Livorno 7 dicembre 2020

Usb Livorno: “I due operatori dell’igiene ambientale in appalto licenziati a settembre con motivazioni  pretestuose hanno deciso di; rimanere in presidio permanente di fronte al Comune di Livorno fino a quando non si svolgerà l’incontro tra il Sindaco Luca Salvetti e i responsabili della società AVR Spa.

Questa mattina si è svolto lo sciopero unitario dei lavoratori Aamps e AVR contro i licenziamenti e la stabilizzazione dei precari storici dell’igiene ambientale.

Sciopero che ha visto anche l’adesione e la presenza della Fp Cgil di Livorno.

Una delegazione è stata ricevuta dal Sindaco Salvetti che ringraziamo ancora una volta per l’interessamento. Il primo cittadino ha annunciato che nei prossimi giorni si svolgerà un’incontro con i dirigenti AVR per affrontare le varie criticità che da troppo tempo si trascinano nel settore in questione.

In base a ciò i due lavoratori licenziati hanno deciso di restare 24 ore su 24 di fronte al Comune in attesa dell’esito della riunione.

L’Unione Sindacale ha deciso di sostenere i due lavoratori e chiede a tutti gli iscritti e iscritte, simpatizzanti e associazioni di portare la propria solidarietà di fronte al Comune.

La città non può lasciare soli questi due lavoratori che dopo vent’anni di lavoro sono stati mandati a casa a causa del loro impegno sindacale”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione