Cronaca 6 Marzo 2019

Usb: Torna a casa per la morte del padre, licenziato in tronco. Domani presidio

La Federazione del Sociale USB ha organizzato per domani mattina un presidio contro il licenziamento di un lavoratore colpevole (secondo il sindacato) di essere tornato a casa per la morte del genitore. Riportiamo il comunicato integrale del sindacato:

“Torna in marocco a causa delle morte del padre e al suo ritorno viene licenziato in tronco. Giovedì 7 marzo ore 12 presidio di fronte al mercato ortofrutticolo.

Un lavoratore, è stato licenziato in tronco dopo che, a causa della morte del padre, è dovuto tornato in Marocco per dare l’ultimo saluto al genitore.

Al suo ritorno il datore di lavoro ha prima tentato di costringere il lavoratore a firmare la lettera di dimissione e poi lo ha licenziato con un pretesto. A seguito del nostro intervento il responsabile della società ha dicharato di “essere nervoso” e ci ha invitato ad andare direttamente al Mercato così da farci “passare la voglia di fare i furbi”.

Raccogliamo l’invito e giovedì alle ore 12 invitiamo tutti ad essere presenti alla manifestazione di fronte all’ingresso operativo in Via Ippolito Nievo (accanto a Casalp)”.

CONDIVIDI SUBITO!