Cronaca 17 Giugno 2017

Vaccaro: sicurezza sugli autobus CTT Bastano 3 semplici cose

Lega, “punta il dito” su CCT e Cgil.

La Lega Livorno i conferenza stampa a difesa dei dipendenti CTT sulla sicurezza a bordo degli autobus.

Dopo i ripetuti fatti di cronaca di aggressioni verso il personale degli autobus CTT la Lega Nord Livorno propone tre semplici soluzioni e “punta il dito” su azienda e CGIL.

Per la Lega bisognerebbe attuare le seguenti regole di sicurezza:

  1.  L’abitacolo di vetro del conducente deve essere completamente chiuso
  2. Le telecamere interne previste sui mezzi devono essere attivate immediatamente per la sicurezza del personale e dei cittadini .” La Cgil però, racconta Costanza Vaccaro, sembra che su questa questione stia facendo ostruzionismo per motivi di privacy e questo ci sembra ridicolo. Un sindacato dovrebbe essere in prima linea quando si parla di sicurezza dei lavoratori.”
  3.  Dotare gli autisti sugli autobus di un numero preferenziale, magari con la Questura per segnalare le emergenze. Vaccaro: ” Il sistema attualmente presente sugli autobus collega l’autista ad un centralino interno CTT e poi dopo le 20 il centralino addetto a questo sistema chiude e in CTT è presente solo una guardia giurata, la cui guardiola non è collegata al sistema di emergenza degli autobus. Tutto questo rende inutile il sistema di sicurezza.”

 

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento