Cronaca 8 Luglio 2021

Valle Benedetta: coltivava 31 piante di Marijuana, arrestato livornese 36enne

Coltivava 31 piante di “Marijuana” nel terreno attorno al casolare: arrestato dai Carabinieri. Lo “smart home” lo avvisava degli intrusi

 

MarijuanaLivorno 8 luglio 2021

Nella tarda mattinata di martedì 6 luglio, i Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R., nell’ambito di attività finalizzata al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti; hanno tratto in arresto un 36enne livornese per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma nel corso di un servizio in località Valle Benedetta, venivano insospettiti da un terreno agricolo, con un casolare, all’interno del quale notavano la presenza di alcune piante che, all’osservazione, sembravano del tipo marijuana.

I Carabinieri procedevano pertanto alla perquisizione del luogo

Una volta identificato il residente all’interno del casolare,  rinvenivano nr. 31 (trentuno) piante di “marjiuana”

Le piante erano tutte invasate, dall’altezza compresa tra i 5 (cinque) ed i 20 (venti) centimetri.

La perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione dell’uomo consentiva il rinvenimento di un involucro in cellophane contenente grammi 0,5 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

Sul terreno era presente un sistema di allarme che, collegato ad un sistema di “SMART HOME”, informava con una voce il giovane livornese dell’eventuale intrusione di persone nella sua proprietà.

L’uomo, una volta arrestato, veniva sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza odierna, nel corso della quale veniva convalidato l’arresto.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione