Cronaca 10 Dicembre 2017

Variazione allerta meteo, Vento e mareggiate a livello “arancione”

Fino alle 24 di lunedì con la prescrizione di “essere preparati”. Domani scuole e parchi chiusi

Cambia lo stato dell’allerta meteo in Toscana e sulla costa. Mentre in altre zone della regione l’allerta è già rossa per il rischio idraulico e idrogeologico, per la provincia di Livorno si passa all’arancione e si richiede di “essere preparatiad affrontare vento forte e mareggiate.

“Gradualmente, tra la domenica e il lunedì, si rinforzeranno i venti meridionali, con raffiche molto forti all’inizio sui crinali appenninici e sottovento ad essi e poi, dal tardo pomeriggio di oggi e lunedì anche sulle zone costiere e interne. Il mare, da molto mosso di oggi diventerà agitato in serata. Il moto ondoso si intensificherà, fino a molto mosso, dalle prime ore di lunedì”.

Il forte vento di libeccio si intensificherà sulla costa con raffiche fino a 120 km/h. Sarà possibile l’eventuale chiusura al traffico del viale Italia già dalle prime ore della mattina di domani, quando saranno anche possibili ulteriori effetti a terra come la caduta di alberi e tegole, abbattimento di pali della segnaletica e di impalcature. Disagi o interruzioni anche alla viabilità e possibili danneggiamenti alle reti elettriche e di telefonia.

In via cautelativa lunedì 11 dicembre le scuole e tutti i parchi pubblici rimarranno chiusi al pubblico.

La Protezione Civile indica una serie di raccomandazioni che i cittadini devono sempre osservare in caso di forte vento:

• Evitare di parcheggiare l’auto sotto gli alberi.
• Porre particolare attenzione nel transitare anche a piedi sotto pinete o alberature, e in generale fare comunque attenzione nel transitare a piedi o con mezzi lungo i viali alberati.
• Tenere chiuse le finestre e non lasciare sui terrazzi manufatti che non siano ben fissati.
• Prestare particolare attenzione alla segnaletica stradale e a ogni altra informazione emanata dalle autorità.
• Evitare l’utilizzo di veicoli a due ruote.

Info:

www.cfr.toscana.it

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento