Aree pubbliche 7 Agosto 2019

Viale Carducci, il paradosso delle regole e la strada troppo stretta: il furgone non è rimovibile e l’autobus deve cambiare percorso

Livorno – Controviale Carducci, parcheggi e passaggio degli autobus, lo strano caso non previsto dalla norma blocca i mezzi pubblici.

Non è la prima volta che accade e forse sarebbe meglio trovare una viabilità alternativa ai mezzi CTT, almeno fino a quando non sia stato posto rimedio alla norma.

 

Un furgone ha parcheggiato nelle strisce a lisca di pesce nel tratto del controviale Carducci prima dell’ex ospedale militare.

Un lato del furgone però sporgeva fuori dalla lisca di pesce per circa 30, 40 centimetri e tanto è bastato a bloccare il doppio autobus che porta le persone al mare a Tirrenia.

La polizia municipale è intervenuta sul posto, ma a parte la multa al mezzo non ha potuto fare altro dato che in questi casi da quanto raccontatoci dagli agenti intervenuti sul posto, il codice della strada non prevede la rimozione.

Il mezzo della CTT con i passeggeri a bordo ha dovuto attendere quindi l’arrivo delle pattuglie della municipale di rinforzo che hanno provveduto a bloccare il traffico sulle quattro corsie del Viale Carducci.

Una volta bloccato il traffico il doppio autobus ha dovuto svoltare all’incrocio di via Curtatone e Montanara per immettersi sul viale Carducci temporaneamente bloccato. Una volta sul viale, all’autista della CTT non è restato altro che dirigersi verso la rotatoria di piazza Dante (Stazione), immettersi nel controviale Carducci all’altezza di via Donnini per poi riprendere il suo tragitto originario in viale Ippolito Nievo direzione Tirrenia

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione