Politica 22 Marzo 2019

Vitulano, la candidata sindaco di Italia in Comune dice “alt al fascismo”

La candidata Sindaco di Livorno in Comune, Carina Vitulano, esprime il suo:

disappunto e la sua preoccupazione per il consenso che è stato dato alla manifestazione di Prato per celebrare il centenario del fascismo.

La Carta dei Valori di Italia in Comune, nonché le convinzioni ed i valori personali di Carina Vitulano e dei suoi collaboratori, sono naturalmente indirizzate ad una ampia tolleranza verso ogni tipo di manifestazione di pensiero, senza alcuna preclusione di natura ideologica, religiosa, e vivaddio razziale. Ma c’è una eccezione che è peraltro ben delineata daclla Costituzione Italiana, oltreché da alcune leggi dello stato. Questa eccezione è rappresentata dal fascismo e da qualsiasi altra ideologia che ci si associ. Lo dice la Costituzione, lo dice la legge, lo dice la storia italiana che troppi tendono a dimenticare e soprattutto lo dice il cuore.

Su questi principi non può esserci contrapposizione politica tra le forze in campo a Livorno“.

CONDIVIDI SUBITO!