Cronaca 4 Aprile 2022

Vivicittà, oltre 400 alla corsa della pace, Uisp: “Un successo” (Foto)

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Partenza

Livorno 4 aprile 2022

Livorno tra le 30 città italiane protagoniste della 37° edizione della manifestazione podistica internazionale targata UISP, andata in scena nella mattina di domenica 3 aprile tra le vie della città

Il segnale è stato dato. VIVICITTÀ è tornato, dopo due anni di stop a causa della pandemia, e Livorno ha risposto con entusiasmo, contando oltre 400 partecipanti ai nastri di partenza, tra la competitiva, la passeggiata ludico-motoria e Nordic walking. Il maltempo dei giorni precedenti destava un po’ di incertezza alla vigilia, ma come affermato dal presidente del Comitato UISP Terre Etrusco-Labroniche Daniele Bartolozzi al termine della manifestazione, «Fabrizio Cambi da lassù ci ha dato la sua benedizione, regalandoci una splendida giornata di sole. Ma lui è qui con noi e tutti lo ringraziamo per l’esempio che ci ha dato». Al compianto Fabrizio Cambi, per anni responsabile Podismo UISP, è stata dedicata a Livorno la 37° edizione della manifestazione podistica internazionale organizzata dalla UISP. Livorno è tra le 30 città italiane, più altre sette nel mondo, a rispondere presente alla ribattezzata “Corsa per la Pace”, con un pensiero arcobaleno che ha accompagnato tutta la manifestazione, rivolto al popolo ucraino. Nella città dei 4 Mori, VIVICITTÀ si è svolto sotto l’egida del Comitato UISP Terre Etrusco-Labroniche, con i patrocini del Comune di Livorno e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, nonché in collaborazione con l’Asd Atletica Amaranto e con la partnership di Conad, Decathlon e +Watt.

 

 

I RISULTATI. Con il tempo di 32:49 il vincitore assoluto di VIVICITTÀ 2022 è Giacomo Barontini, atleta della società livornese Sempredicorsa. Suo il miglior tempo, che lo piazza sul gradino più alto del podio davanti, nell’ordine a Juri Mazzei del gruppo podistico Parco Alpi Apuane (secondo con 33:05) e Andrea Rondina dell’Atletica Livorno (terzo con il tempo di 33:12). «Nel 2019 sono arrivato terzo – racconta il vincitore Giacomo Barontini -, mentre stavolta sono riuscito a vincere e ne sono molto felice. È stata una bella gara, la vittoria mi mancava da un po’ e questo risultato mi dà una bella iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni». Tra le donne, invece, il podio assoluto vede primeggiare Claudia Dardini del G. S. Lammari con il tempo di 38:36, davanti a Maria Roxana Girleanu dell’Atletica Rivellino Piombino (39:27) e Gianfranca Secci dell’Orecchiella Garfagnana (41:27). Per le società, invece, trionfa l’Atletica Amaranto, seguita da: Sempredicorsa, Gruppo Podistico Parco Alpi Apuane, La Galla e G. P. Le Sbarre.

 

La partenza è scattata alle 9.30 da via dei Pensieri, con due percorsi distinti: gara competitiva di 10 km, valida come 4° tappa del Criterium Podistico Toscano 2022; passeggiata ludico-motoria con tragitto da 5 km e Nordic Walking non competitiva sulla distanza di 5 km. La corsa competitiva si è inoltrata nel cuore della città passando dal centro fino a raggiungere il quartiere Venezia ed entrare in Fortezza Vecchia, per un passaggio suggestivo che farà da giro di boa per un tragitto che poi è proseguito verso sud sul lungomare di Livorno, per arrivare al traguardo presso il Campo Scuola. Il percorso è stato presidiato da personale qualificato e volontario, insieme alla Polizia Municipale. A bordo della pista del Campo Scuola si è svolta la premiazione finale di tutte le categorie, alla presenza del sindaco di Livorno Luca Salvetti, oltre che di Daniele Bartolozzi (presidente Uisp Terre Etrusco-Labroniche), Ilaria Stefanini (resp.le grandi eventi Uisp), Paolo Falleni (resp.le Podismo Uisp); presente anche la famiglia di Fabrizio Cambi, che ha ricevuto un riconoscimento dal primo cittadino, che al termine della manifestazione ha detto: «Prendo l’immagine dell’ultima runner che ha tagliato il traguardo come simbolo della competizione che ognuno di noi instaura anche con sé stesso per cercare sempre di migliorare. Se ognuno di noi lo fa può dare un bel segnale per la città, dopo due anni complicati a causa della pandemia. Ripartiamo con il piede giusto, con la partecipazione e un’organizzazione puntuale di tutti i soggetti che si sono messi a disposizione di questo evento. Saluto la famiglia di Fabrizio Cambi, che ha dato tanto a questa manifestazione, un esempio di come si può dare un grande contributo a questa città attraverso lo sport». Queste, invece, le parole di Daniele Bartolozzi: «Questa corsa è una ripartenza che ridà il La alle nostre abitudini. Ringrazio tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione: dai volontari all’Amministrazione comunale, dalla Polizia Municipale a Ilaria Stefanini per il grande lavoro svolto, e pure i partner della manifestazione. E poi ringrazio tutti i partecipanti, livornesi e non, per aver aderito a questa giornata dando un segnale di pace e di speranza. Il VIVICITTÀ ha aperto il trittico dei grandi eventi nazionali UISP: adesso vi diamo appuntamento al 30 aprile al Villaggio Bastia per il Giocagin, un’altra grande giornata di sport e divertimento».

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Partenza

Vivicittà 2022-Il podio assoluto femminile

Vivicittà 2022-Il podio assoluto femminile

Vivicittà 2022-Il podio assoluto maschile

Vivicittà 2022-Il podio assoluto maschile

Vivicittà 2022-Il podio delle società

Vivicittà 2022-Il podio delle società

Vivicittà 2022-Ilaria Stefanini, Luca Salvetti e Daniele Bartolozzi

Vivicittà 2022-Ilaria Stefanini, Luca Salvetti e Daniele Bartolozzi

CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Ekom, promozioni 24 maggio-2 giugno
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione