Sport 27 Settembre 2020

Xhemalaj il primo re dell’Elba Tour Trail

Xhemalaj il primo re dell’Elba Tour TrailSport – Isola d’Elba (Livorno) 27 settembre 2020

E’ Xaimir Xhemalaj il primo vincitore di tappa dell’Elba Tour Trail, la manifestazione che ha preso il via a Capoliveri per concludersi martedì, la prima gara podistica in più giorni dopo l’uscita dal lockdown.

Una giornata speciale quella vissuta nel piccolo centro elbano, coincidente con la prima edizione della Capoliveri Marathon Trail:

a differenza delle tappe successive infatti, la gara prevedeva oltre alle distanze di 25 e 12 km che ritroveremo nei giorni successivi anche la maratona offroad di 42 km ed è stato qui che il corridore, che da anni svolge il suo ruolo di infermiere all’Ospedale di Scandiano (RE) ed è stato impegnato in prima persona nei durissimi primi mesi della pandemia, ha colto la sua vittoria più importante in carriera. 3h51’45” il tempo del corridore del Modena Runners Club) con 16’39” di vantaggio su Alfred Pedrazzini (Team Valtellina) e 1h51’24” su Davide Marzadro (Gente Fuori Strada). Prima donna Antonella Belli (Us Nave) in 5h51’29”.

Più ricca, come da previsione, la partecipazione alle altre distanze. Sui 25 km prima piazza per Fernando Bardini in 2h10’11” davanti a Davide Pozzi a 27’35” e Leonardo Ferrari (OCR Hunters) a 42’02”.

In campo femminile successo per Michelle Parson, inglese spesso presente all’Elba soprattutto per le gare di triathlon; che in 2h48’10” ha prevalso per 42’51” su Lucia Cecioni (Us Nave) e 44’30” su Rossella Goldoni (Pod.Correggio).

Sui 12 km primato per Massimo Russo in 1h13’51”, alle sue spalle Michele Borsotti a 2’32” e Marco Nogara (Motta Boys) a 4’55”. All’austriaca Martina Donner la gara femminile in 1h15’49”, a seguire Barbara Brunelli a 33” e l’ex azzurra di biathlon Monika Schwingshackl (Patagonia) a 3’58”.

La corsa fortemente voluta dal team lombardo dello Spartacus Triathlon Lecco; aveva dovuto fare i conti in mattinata con il problema legato al cambio di orari dei traghetti da Piombino; che ha impedito a molti di giungere in tempo utile per la partenza, non essendo possibile cambiare gli orari di gara concessi dall’ordinanza prefettizia.

Domani seconda tappa, il Marciana Trail con partenza alle 10:00 da Piazza Umberto, che andrà a delineare maggiormente le 4 classifiche previste.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento