Appuntamenti 21 Novembre 2019

Alzheimer, al via il ciclo di incontri “L’unione fa la memoria”

l'unione fa la memoria incontri alzheimerLivorno 21 novembre 2019 – “L’unione fa la memoria” è il titolo di una serie di incontri interattivi nati sulla scia dell’incontro tavola rotonda “Pianeta Alzheimer.

Sfide attuali e risposte possibili” tenutosi a Livorno il 28 settembre us. Gli incontri sono frutto di una idea della Neurologa Giovanna Bellini, Responsabile del percorso diagnostico terapeutico dei disturbi congnitivi di Livorno, di Fiorella Cateni, Presidente AMAL, con la collaborazione del direttivo AMAL.

Gli incontri “L’unione fa la memoria “, il cui nome è la parafrasi del famoso detto “L’unione fa la forza”, sono 9, iniziano il 22 novembre e terminano il 4 marzo, si terranno a Livorno presso HUB della Salute e del benessere in Scali Cerere facilmente raggiungibile anche a chi ha problemi di mobilità.

Aperti a tutta la popolazione, nascono in particolare come dedicati ai pazienti, ai loro parenti, ai loro care giver, ed, in alcuni, è previsto e consigliato l’accesso anche ai componenti più giovani delle famiglie con pazienti con deficit cognitivo, per creare un momento di unione e comprensione transgenerazionale.

Gli incontri “L’unione fa la memoria” nascono dall’esigenza di informare con linguaggio semplice la popolazione facendo scemare allarmismi da un lato e sottovalutazioni dall’altro, spiegando campanelli di allarme per una tempestiva diagnosi, l’iter diagnostico terapeutico della malattia, illustrando le risorse assistenziali del territorio.

Gli incontri però si spingono oltre la parte tecnica e cercano di unire il saper fare al socializzare. Dare strumenti di informazione e stimolare creatività fisica e mentale è un presidio multidisciplinare e multifunzionale alla base del contrasto con l’avanzare dei disturbi di memoria.

Si alterneranno: Giovanna Bellini neurologa, Sabrina Fichi Fashion Designer, Silvia Volpi scrittrice, Silvia Bondi avvocato, Rosanna Venturo Geriatra, Alessandra Menichetti fisioterapista, Rappresentante delle Forze dell’Ordine, Eleonora Alasia Assistente Sociale, Valeria Volpe Counsellor, Daniela Bardini infermiera Ambulatorio Disturbi cognitivi

Un ringraziamento da parte di AMAL alla ATNO, al Comune di Livorno e al Direttore della U.O. di Neurologia del PO di Livorno, Giuseppe Meucci e a tutti i professionisti che, a titolo gratuito, si sono prestati con grande entusiamo.

Il calendario completo degli eventi, clicca qui

VENERDI’ 22 NOVEMBRE 2019 ALLE 15,30 PRESSO HUB DELLA SALUTE E DEL BENESSERE SCALI CERERE N. 7, SI TERRA’ IL PRIMO INCONTRO

COME FUNZIONA IL CERVELLO CHE RICORDA E QUELLO SMEMORATO

Con GIOVANNA BELLINI, neurologa, responsabile del percorso diagnostico terapeutico dei disturbi cognitivi del P.O. di Livorno

CONDIVIDI SUBITO!