Basket 22 Febbraio 2021

Basket, La Opus Libertas batte la capolista San Miniato

Match intenso e convincente. Ancora due partite prima della seconda fase del campionato di Serie B

Livorno, 22 febbraio 2021 – “Una squadra come questa è capace di perdere e di vincere con tutti”. Queste le affettuose parole nel pre-partita tra Libertas 1947 e Blukart San Miniato pronunciate dal presidente della squadra labronica, Roberto Consigli.

E così, nel bene, è stato. La Opus Libertas Livorno 1947 ha infatti brillantemente battuto la capolista Blukart Etrusca San Miniato, squadra che finora aveva perso una sola partita su 11, contro l’ostica Ozzano.

Un match godibilissimo, teso fino agli ultimi minuti e molto fisico, contrassegnato da una pletora di falli e da una robusta difesa.

Le caratteristiche della forte squadra della provincia di Pisa sono note: gioco molto aggressivo (tendente al falloso), fisicità e gran difesa. I timori del pre-partita erano quindi legati alla forma fisica della Libertas, più accidentata rispetto a quella di San Miniato.

L’approccio scelto dal coach labronico alla partita è stato però in controtendenza, come ha spiegato proprio Garelli al termine del match. L’allenatore della Libertas ha infatti deciso di impostare la partita sulle stesse chiavi interpretative di San Miniato.

Il risultato è stata una partita fisica e intensa fin dal primo secondo, dove Casella, Marchini, Ammannato,Toniato, Ricci e Castelli non si sono mai risparmiati e hanno saputo rispondere con la stessa moneta al gioco dei pisani. Di sicuro aiuto è stato un buon arbitraggio che ha sanzionato le irregolarità di gioco di San Miniato e consentito un match alla pari.

Il miglior dato su rimbalzi e palle perse ha fatto la differenza contro San Miniato, unito a una motivazione della squadra ammirabile. Unico rimpianto, una bassa percentuale ai tiri liberi che ha reso gli ultimi minuti più tesi di come avrebbero potuto essere.

L’intensità della partita non ha consentito l’inserimento dei più giovani, i quali sono rimasti in panchina. A fine match applausi da tutto il pubblico presente sugli spalti, purtroppo contingentati, del PalaModigliani.

Prossima partita sabato 27 sul campo di Ozzano. La Libertas tornerà a giocare in casa per l’ultimo match della prima fase del campionato domenica 7 marzo con Empoli.

Il Tabellino:

Opus Libertas Livorno 1947 – Blukart Etrusca San Miniato 74-68 (22-14, 22-22, 22-16, 8-16)

Opus Libertas Livorno 1947: Davide Marchini 19 (5/9, 2/3), Luca Toniato 13 (5/8, 1/2), Francesco Forti 12 (3/9, 2/3), Marco Ammannato 11 (1/7, 1/1), Andrea Casella 8 (4/9, 0/1), Riccardo Castelli 7 (1/3, 0/3), Antonello Ricci 4 (1/3, 0/0), Leonardo Salvadori 0 (0/0, 0/0), Matteo Bonaccorsi 0 (0/0, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Matteo Geromin 0 (0/0, 0/0), Ivan Onojaife 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 29 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Marco Ammannato 8) – Assist: 15 (Davide Marchini, Marco Ammannato, Riccardo Castelli 3)

Blukart Etrusca San Miniato: Gianluca Carpanzano 24 (7/10, 0/7), Luca Tozzi 10 (0/0, 2/3), Antonio Lorenzetti 9 (4/9, 0/1), Matteo Neri 8 (4/8, 0/2), Edoardo Caversazio 7 (3/6, 0/0), Gianluca Santini 4 (1/3, 0/1), Renato Quartuccio 2 (1/2, 0/1), Alberto Benites 2 (0/2, 0/3), Stefano Capozio 2 (1/1, 0/2), Federico Regoli 0 (0/1, 0/0), Francesco Regoli 0 (0/0, 0/0), Marco Ermelani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 26 – Rimbalzi: 37 9 + 28 (Matteo Neri 8) – Assist: 8 (Gianluca Carpanzano, Alberto Benites 2)

Qui di seguito alcuni scatti della partita.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento