Aree pubbliche 20 Settembre 2018

Cantiere Montebello fermo: se non riaprirà entro 5 giorni saranno applicate penali

Previste anche sanzioni pari all'uno per mille per ogni giorno di ritardo sulla data di fine dei lavori

Lavori in via Montebello fermi, il Comune manda un ordine di servizio alla ditta 

Se il cantiere non riaprirà entro 5 giorni, sarà applicata una sanzione pecuniaria 
 

Livorno, 20 settembre 2018 – L’ufficio Gestione patrimonio stradale del Comune di Livorno ha inviato ieri, mercoledì 19 settembre, un perentorio ordine di servizio all’impresa vincitrice dell’appalto per la riqualificazione delle aree di sosta lungo via Montebello, mediante utilizzo di materiali drenanti che lasciano il terreno permeabile alle acque meteroriche.

La conclusione dell’intervento, iniziato nell’aprile scorso, è stabilita entro la prima metà di ottobre, ma i lavori non sempre hanno proceduto secondo tempistiche adeguate, malgrado le ripetute sollecitazioni del Comune.

Dal 29 agosto il cantiere risulta abbandonato, con numerosi manufatti bianco-rossi lungo i marciapiedi, chiusini pericolosi ed altri oggetti che sono di intralcio al transito dei pedoni e fonte di pericolo.

Nonostante le rassicurazioni dell’impresa sulla immediata ripresa delle attività, i lavori sono fermi.

L’ordine di servizio del Comune intima quindi alla ditta appaltatrice di iniziare entro 5 giorni (quindi entro lunedì 24 settembre) i lavori di bitumazione dei marciapiedi del tratto di via Montebello che va da piazza Matteotti a via del Fantasia, proseguendo l’intervento con continuità fino al completamento delle opere.

In caso di inosservanza dell’ordine di servizio, il Comune applicherà una sanzione pecuniaria compresa tra mille e 3mila euro, che sarà detratta dal corrispettivo per i lavori eseguiti.

Inoltre, in base a quanto stabilito dal capitolato d’appalto, per ogni giorno di ritardo rispetto al termine stabilito per il compimento dei lavori, la ditta appaltatrice sarà tenuta a pagare una pena pecuniaria pari all’uno per mille dell’ammontare dell’appalto.

CONDIVIDI SUBITO!