Cronaca 26 Marzo 2019

Effetto più “Noia” che Venezia: 2019 in pallida fotocopia ma almeno sul palco ci sarà Motta

Sarà il poco budget, sarà che l’assessore alla Cultura è uscente, ma Effetto Venezia 2019 non ci sembra offrire particolari stimoli. Sembra la fotocopia del 2018, con poche idee e con formati quasi identici. In programma si trovano le partnership col Goldoni di Marco Leone e del dispendioso Scenari di quartiere, il cabaret del divano sui fossi e il concerto di Nigiotti, fresco di X-Factor e della canzone sul nonno (quella del “Mi mancano i tuoi fischi mentre stai a pisciare“). Da segnalare invece tra le cose positive il concerto di Motta, cantautore livornese di spessore e che nei prossimi anni è destinato a collocarsi tra le voci di maggior successo in Italia, ma anche la serata di Radio Stop che porta i giovani cantanti dello show-business . Ah sì, ci saranno anche cover band dei Queen, Bobo Rondelli e Morgan, ma (purtroppo/per fortuna) siamo nel 2019 e non più a fine anni Novanta e questo cartellone sembra più ricordare una sagra di paese piuttosto che “la grande festa dell’estate livornese”, come la definisce il Comune.

Ecco il dettaglio del programma, così come reso noto dal Comune.

PIAZZA DEL LUOGO PIO –  

·        Mercoledi 31 luglio – Radiostop Festival  

“Radio Stop Festival” è un grande evento musicale realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale. Nel corso della serata, che dura circa due ore e mezza, si esibiscono circa 10-12 artisti, ciascuno dei quali interpreta più successi del proprio repertorio; sono tutti artisti appartenenti al panorama musicale italiano contemporaneo, per i quali le case discografiche organizzano la partecipazione al nostro festival come date dei loro tour promozionali.

·        Giovedi 1 agosto – Motta “Tra chi vince e chi perde” Tour 2019

Partirà il 25 maggio da Milano il nuovo tour di Motta, che tornerà dal vivo con un nuovo spettacolo che prende il nome da una frase contenuta in  “DOV’È L’ITALIA”, brano presentato alla 69esima edizione del Festival di Sanremo. Con il nuovo Tour Motta suonerà quest’estate nei più importanti festival  musicali della penisola e in scaletta alternerà le canzoni di  “Vivere o Morire” (Sugar), Targa Tenco 2018 per la categoria “Disco in assoluto”, a quelle di “La fine dei vent’anni”, Targa Tenco 2016 per la miglior Opera Prima.

Performer magnetico che vive la sua vera dimensione artistica sul palco, Motta presenterà un nuovo live set in cui saranno il suo studio e la sua ricerca sonora a condurre lo spettatore, portandolo per mano, in territori di ascolto non scontati.
“Sono anni che sono in giro e queste saranno le ultime date di un tour che in realtà non si è mai fermato da almeno tre anni, come non si è mai fermata la mia voglia di cambiare idea sulle cose.” racconta Motta “Da quando sono partito è cambiato quasi tutto e un po’ come la vita una persona passa il tempo a viaggiare per tornare al punto di partenza. Per questo dopo questo tour mi fermerò per un po’. Per tornare bambino consapevole di tutto quello che è successo. L’esperienza di questi anni mi ha aiutato a capire questo, a cercare di essere adulto, forte e fragile nello stesso tempo e a capire quando il silenzio si fa musica. Ci vediamo in giro, sarà un tour bellissimo e faremo tanto rumore. Se no che gusto c’è.”.

Sul palco, oltre a Motta (voce, chitarra), ci saranno: Federico Camici (basso), Giorgio Maria Condemi (chitarre), Matteo Scannicchio (tastiere), Carmine Iuvone (violoncello) e Cesare Petulicchio (batteria). Tutte le info sul tour sono disponibili su www.mottasonoio.com.

·        Venerdi 2 agosto – Killer Queen Queen Tribute Band

“Premessa molto importante: i Queen sono e saranno sempre inimitabili, ma da 24 anni portiamo in giro il nostro tributo cercando di trasmettere al pubblico la passione e la voglia di suonare proprio quei brani. Noi abbiamo sempre pensato che non si debba cercare un’unità di misura legata alla somiglianza fisica, all’abbigliamento identico, ai movimenti studiati e a tutto ciò che rende una semplice imitazione fine a se stessa. Noi pensiamo che il modo migliore per tributare un artista sia quello di incarnarne lo spirito, cercando di interpretarne il pensiero, di esprimerne il feeling e di infonderne al pubblico la vera natura artistica, attraverso la spontaneità, la grinta e la voglia di suonare proprio quei pezzi. Il risultato deve essere un sincero e sentito omaggio al gruppo più emozionante di tutti i tempi. Dal 1995 ad oggi abbiamo fatto migliaia di spettacoli, in Italia, in Francia, in Spagna, in Svizzera. Abbiamo vissuto esperienze positive e negative, ricevendo spesso complimenti e applausi ma anche qualche critica, a volte anche feroce. In tutti questi anni abbiamo visto proliferare tribute band d’ogni genere, incluse tante dei Queen, arrivando ad un certo punto anche a pensare che il progetto fosse ormai troppo inflazionato, ma siamo andati avanti sereni e dopo aver tanto seminato sentiamo che ciò che stiamo raccogliendo oggi ce lo siamo meritato alla grande!  Nel corso degli anni siamo cresciuti tanto dal punto di vista professionale, in particolare da quando a noi si sono uniti musicisti di fama e comprovata esperienza come Daniele Trambusti (ex Litfiba) e Antonio ‘SuperPippo’ Gabellini (Ivan Graziani, Ligabue, Piero Pelù) abbiamo migliorato le nostre esecuzioni (sia sotto l’aspetto tecnico che interpretativo), abbiamo adeguato le sonorità e la strumentazione in particolare tramite la strepitosa realizzazione della Red Special da parte di Giacinto, con gli stessi criteri dell’originale.  Inoltre abbiamo arricchito il repertorio, variando spesso e volentieri e abbiamo fatto collaborazioni con prestigiosi artisti italiani e internazionali (tra cui spicca il concerto Kerry Ellis) e splendidi concerti con orchestre sinfoniche”.

·        Sabato 3 agosto – Enrico Nigiotti in concerto

Enrico Nigiotti, classe ‘87, è un cantautore livornese. Dopo alcune importanti esperienze televisive e affiancato dalla storica manager Adele Di Palma (Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianna Nannini e molti altri),  Enrico Nigiotti compone due brani per il film “La pazza gioia” per il regista pluripremiato Paolo Virzì e nel 2017 partecipa alle selezioni dell’undicesima edizione di X Factor alle quali si presenta con “L’amore è”, brano che entra subito al primo posto nella Viral Italia e al secondo della Global Viral di Spotify e che lo porta fino alla finale del programma conquistando il disco di platino. I testi e la musica di Enrico hanno emozionato anche artisti di calibro internazionale con i quali sono nate diverse collaborazioni. Nel 2015 il cantautore livornese apre le date italiane del “Big Love Tour” dei Simply Red, mentre nel 2018 apre il concerto al Circo Massimo di Roma di Laura Pausini, per cui ha firmato il brano “Le due finestre”, contenuto nel nuovo disco “Fatti sentire”, che ha trionfato ai LATIN GRAMMY AWARDS nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album”. Nello stesso periodo scrive per Eros Ramazzotti il brano “Ho bisogno di te”, incluso nell’album “Vita ce n’è”. Il 14 settembre pubblica il suo nuovo album “Cenerentola”, anticipato dal brano “Complici” in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”. “Complici” è diventata subito una hit radiofonica, tra i dieci brani più trasmessi dalle radio. A dicembre l’artista ha tenuto tre concerti a Milano (3 dicembre), Livorno (5 dicembre) e Roma (10 dicembre) di anteprima del “Cenerentola Tour” che partirà ufficialmente in primavera. In scaletta i brani dell’edizione speciale di “Cenerentola e altre storie…”. Sul palco Enrico Nigiotti sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

·        Domenica 4 agosto – REDENDA Omaggio a De Andrè con Morgan, Mauro Pagani e Bobo Rondelli

Una serata dedicata a Fabrizio De Andrè a 20 anni dalla sua morte. Livorno omaggia Faber in una serata dove si alterneranno sul palco il M° Mauro Pagani e Morgan proponendo due dischi significativi dell’artista. Il M° Pagani proporrà il suo (stupendo) “Creuza de mä (2004). Morgan “Non al denaro, non all’amore né al cielo” un remake del disco del 1971 pubblicato nel 2005 dall’artista. Ospite speciale Bobo Rondelli.

PALAZZO HUIGHENS 

Gabriele Baldocci pianoforte, Istituto Musicale Mascagni concerto, ISIS Niccolini Palli Liceo Musicale, Percorsi Musicali Centro Musicale Polifunzionale presenta:   Ẹ W A “Bellezza Collaterale”. Elisa Arcamone voce, pianoforte Greta Merli chitarra, acustica Domenico Marinelli percussioni, Giovani talenti del Livorno Music Festival. Concerto a cura dell’ Associazione Amici della Musica di Livorno.

PIAZZA DEI DOMENICANI –

Corali cittadine;

MERCATO CENTRALE  –

Dal 31 luglio al 4 agosto – Il Bocca TV – Show cooking: Cucina toscana (e non solo) variopinta in vernacolo livornese. Di e con Simone Vanni e Andrea Giovannini

FORTEZZA VECCHIA –

Quadratura dei Pisani .

31 luglio – 2 agosto – Welcome on sofa conducono Alessia Cespuglio e Stefano Santomauro;  a seguire programmazione Menicagli Pianoforti;

3 agosto – Welcome on sofa, a seguire Mitology in the mix con Riccardo Cioni DJ;

4 agosto – Welcome on sofa, a seguire programmazione Menicagli Pianoforti.

 

LARGO STROZZI –

Spazio Blues

FORTEZZA NUOVA – (Falsabraga)

Palco “Mirco Pacini”  : Effetto Live;

 

TEATRO “ENZINA CONTE” –

presso il Centro Culturale Vertigo – Direzione Artistica Marco Conte. Rassegna di Vernacolo toscano

Mercoledì 31 Luglio

Compagnia Vertigo Livorno
Dove si mette la vecchia di Gino Lena;

Giovedì 1 agosto

Compagnia “La combriccola” Lucca
Mammamia…questa tennologia!  di Marco Nicolosi;

Venerdì 2 Agosto

Compagnia “Il Grillo” di Firenze

Ossibuchi e Palle d’oro di Silvano Nelli;

Sabato 3 Agosto

Compagnia “Del Polvarone” di Arezzo

E’Natale… non badare di Roberta Sodi;

Domenica 4 Agosto ore 21,30

Compagnia “Poveri ma ganzi” di Cecina

Pensione Pancaldi di Valerio Di Piramo

 

 

CONDIVIDI SUBITO!