Cronaca 10 Maggio 2017

Fiamme Gialle: 15 indagati, 5 misure cautelari. 8,8 milioni di sequestri per reati tributari e fallimentari.

ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, reati tributari, fallimentari E CONTRO IL PATRIMONIO

ESEGUITE 5 MISURE CAUTELARI PERSONALI

SEQUESTRI di beni PER € 8,8 MILIONI

Dalle prime ore del mattino, circa 50 militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza stanno dando esecuzione ad un’ordinanza – emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, Dott.ssa Beatrice Dani – di applicazione della misura cautelare personale nei confronti di cinque persone, di cui due in carcere, uno sottoposto agli arresti domiciliari e due destinatari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria (di cui uno aggravato anche dall’obbligo di dimora nel Comune di Livorno).

In corso di esecuzione anche il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente per circa 8,8 milioni di euro, tra cui immobili, un’imbarcazione, autovetture di lusso e denaro. Contestuali perquisizioni domiciliari, con la collaborazione di altri Reparti del Corpo, sono in corso a Livorno, Rosignano Marittimo nonché in provincia di Roma, Firenze, Napoli, Pisa e Caserta.

Quindici i soggetti indagati, di varia nazionalità, coinvolti, a vario titolo, in fattispecie di associazione per delinquere, intestazione fittizia di beni, bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, bancarotta semplice, appropriazione indebita aggravata, dichiarazione infedele, sottrazione al pagamento delle imposte, indebita compensazione di crediti inesistenti.

Mancato versamento di debiti tributari per oltre 10 milioni di euro, con appropriazioni e distrazioni di denaro per svariati milioni di euro, per garantire ad alcuni sodali un elevatissimo tenore di vita, con viaggi di piacere nel mondo, acquisto di gioielli ed autovetture di lusso, assidua frequenza di casinò.

Leggi anche: Fiamme Gialle: 15 indagati, 5 misure cautelari. 8,8 milioni di sequestri per reati tributari e fallimentari.

Livorno, 10 maggio 2017

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento