Cronaca 26 Luglio 2018

La polizia ferma spacciatore nel parco di via Giordano Bruno

Uno spacciatore è stato fermato dalla polizia nel parco di via Giordano Bruno

 

La polizia ferma spacciatore nel parco in via Giordano Bruno

La polizia ferma spacciatore nel parco in via Giordano Bruno

Livorno – Nella mattinata di ieri le volanti della polizia, durante un controllo  finalizzato all’attività di prevenzione e repressione allo spaccio di stupefacenti, effettuavano un controllo all’interno del parco pubblico di via Giordano Bruno

Nel parco vi c’erano alcuni minori che sotto lo sguardo attento dei loro genitori stavano giocando con gli attrezzi ludici presenti nel parco,  ma l’attenzione della polizia però si indirizzava verso tre soggetti seduti sul muretto di recinzione che stavano dialogando tra loro.

Alla vista degli agenti di polizia i tre  cercavano di separarsi prendendo direzioni diverse, fatto che insospettiva gli operatori che decidevano di bloccarli e procedere al loro controllo..

I tre uomini erano tutti cittadini extracomunitari, tutti tunisini e tutti di età compresa tra i 30 e i 50 anni. Durante le prime fasi dell’intervento gli operatori notavano uno dei tre gettare dietro un muretto un incarto di colore bianco che veniva recuperato immediatamente dagli operatori e contenente sette involucri di cellophane termosaldati di colore bianco contenenti della sostanza in polvere di colore bianco che dagli accertamenti eseguiti in laboratorio risultava essere cocaina del peso di grammi 2,50.

I tre venivano accompagnati in questura per ulteriori accertamenti e verificare la loro posizione sul territorio nazionale.
Uno di loro (quello sorpreso nel gettare la droga oltre il muretto) veniva segnalato all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

CONDIVIDI SUBITO!

Articoli correlati