Aree pubbliche 8 Giugno 2020

Mare e controllo accessi, accolta in parte mozione Lega

Ghiozzi (Lega): "Ora deve essere integrata con la App gratuita”

Ghiozzi (Lega): “Accolta in parte la nostra proposta sul controllo della costa libera. Ora deve essere integrata con la App gratuita”

 

carlo ghiozzi consigliere lega (3)

Carlo Ghiozzi, consigliere Lega

 

LIVORNO 8 giugno 2020 – Soddisfazione per l’iniziativa del Comune che ha messo in campo una proposta della Lega presentata qualche giorno fa in conferenza stampa che vede come primo firmatario il Consigliere Carlo Ghiozzi.

“Avevamo presentato uno specifico atto e successivamente fatto una comunicazione urgente in Consiglio Comunale.

Denunciavamo la possibilità che le istituzioni e le autorità competenti potessero inibire l’accesso alle zone di costa libera (spiagge o scogli) per ragioni di sicurezza a causa del troppo assembramento.

La mozione evidenziava il bisogno di una regolamentazione seria di chi si reca nelle aree di costa libera per scongiurare il peggio.

 

La prima parte della mozione è stata recepita dal Comune:

istituire ad ogni punto di accesso a scogliera o spiaggia un “punto blu”

Il personale volontario terrà il conto effettivo del numero di persone presenti al momento in quel tratto di competenza.

La parte che non è stata ancora sviluppata è quella di dotare il sistema di controllo di un’apposita Applicazione per Smartphone che renda pubblico il numero di presenze in modo costante.

Il volontario al “punto blu”:

inserirà regolarmente il numero di persone che arrivano o lasciano il tratto di spiaggia o di scogliera libera di sua competenza

In questo modo la cittadinanza saprà quindi in tempo reale quale tratto di costa sia occupata o libera.

Anche il Comune insieme altre istituzioni ed autorità interessate dal fenomeno saranno a conoscenza di ciò.

In questo modo potranno decidere quando sarà il momento più opportuno per agire al fine di far rispettare i Decreti;

in questo modo si eviteranno situazioni in cui siano i volontari a trovarsi in condizioni di dover intervenire direttamente in prima persona.

 

Con questo sistema efficace si avrà un controllo costante della situazione su tutto il litorale livornese, evitando tutti quegli assembramenti che rischierebbero di far chiudere le spiagge o le scogliere da parte delle autorità preposte”.

L’Applicazione da Smartphone denominata “SUMMERLY che è proposta nella mozione della Lega, è stata ideata da dei giovani studenti di Cecina e Rosignano che la metteranno a disposizione gratuitamente del Comune di Livorno

Summerly è proposta anche  agli stabilimenti balneari;

è possibile infatti, mediante la medesima, inserire anche una prenotazione per i posti liberi all’interno delle strutture balneari private per non trovarsi a sorprese, rischiando di partire da casa e non trovare poi posto disponibile”.

Oggi contatterò l’Assessore Ferroni – ha co

“Lunedì contatterò l’Assessore Ferroni – ha concluso Ghiozzi – per vedere di rendere concreta anche l’applicazione da smartphone”

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione