Campiglia 15 Giugno 2021

POLFER prossima fermata Stazione di Campiglia Marittima e di Cecina

 

polizia ferroviaria polfer 113

Posto fisso di polizia ferroviaria, immagine di archivio

Livorno, 15 giugno 2021

“Durante il mese di aprile abbiamo scritto una lettera al Prefetto della Provincia di Livorno e al Ministro dell’ Interno per attenzionarli sulle criticità delle stazioni ferroviarie di Campiglia Marittima e di Cecina, quest’ultima per la centralità e per l’importanza turistica della città, rappresenta un nodo importante, anche in termini di passeggeri, sulla tratta ferroviaria della costa tirrenica.

Ad oggi il controllo delle due stazioni, l’osservanza della sicurezza da parte dei viaggiatori e, soprattutto, la vigilanza sulle persone che le frequentano è pressoché inesistente. Proprio per questo la zona della stazione delle due città sono abitualmente frequentate da persone poco attendibili e di sospette intenzioni, che si sono rese protagoniste di episodi di accattonaggio, risse e spaccio.

Campiglia Marittima è salita anche alla cronaca nazionale in quanto un immigrato irregolare è stato protagonista per aver addirittura cucinato un gatto in mezzo alla strada.

 

Riteniamo importante garantire la sicurezza di tutte le persone che gravitano nella zona stazione, oltre ad un intervento di controllo sui treni, anche per scongiurare possibili aggressioni a personale f.s..

Abbiamo inoltre chiesto di valutare la possibilità di utilizzare alcuni locali di proprietà f.s. Presenti presso le due stazioni ferroviarie, per installare un presidio fisso della Polfer, anche per pernotto del personale”.

Stefano Chiavistelli

Responsabile provinciale Livorno Immigrazione e rapporti con Forza dell’Ordine – Forza Italia

Davide Anselmi

Responsabile provinciale Livorno Sicurezza – Forza Italia

CONDIVIDI SUBITO!
Cacciucco pride
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 14-27 settembre
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento