Boxpress 4 Agosto 2020

Pomodori gratinati, un antipasto veloce e gustoso

pomodoroSi alzano le temperature, l’afa la fa da padrona. In questo particolare periodo dell’anno c’è troppa spossatezza per mettersi a cucinare, sicuramente troppo caldo per sostare in modo prolungato davanti a fornelli accesi.

L’ideale oggi è transitare meno possibile per la cucina, privilegiando piatti veloci e freschi, ma senza dover rinunciare a sapori sfiziosi.

Per evitare di affidarsi sempre alla solita caprese – che resta comunque un’opzione più che valida-  ci sono tante ricette squisite e semplici da preparare che possono fare al caso di chiunque nel corso dei mesi estivi.

Un esempio è rappresentato certamente dai pomodori gratinati, per i quali non serve essere degli chef stellati: basta solo assicurarsi di avere a disposizione tutti gli ingredienti.

I pomodori gratinati

 

Vediamo dunque cosa occorre per la preparazione di questo piatto. Ovviamente i pomodori grandi e tondi, ne servono 3 se la ricetta è per due persone.

Il camone è l’ideale, e non solo perché la sua forma particolare è perfetta per la realizzazione di questa ricetta, ma anche per via del suo sapore, che si sposa perfettamente con il mix di aromi che si otterrà come risultato finale.

La sua polpa croccante dolce – acidula è una bontà da provare anche a crudo, come consigliato nella pagina del sito dedicata al pomodoro camone dei Fratelli Orsero, azienda specializzata nella produzione di frutta e verdura.

Oltre ai pomodori, bisogna avere a disposizione del pane raffermo – o in alternativa il pancarrè – 3 cucchiai colmi di mollica sbriciolata; 30 grammi di prosciutto cotto; 15 grammi di formaggio grana grattugiato; uno spicchio d’aglio, più origano, prezzemolo; pepe; latte e olio extravergine d’oliva.

Per quanto riguarda le erbe aromatiche in particolare, queste possono variare a seconda dei gusti: c’è infatti chi preferisce utilizzare – o aggiungere –  la maggiorana, il timo e il rosmarino con basilico o menta fresca.

Si può così iniziare a lavare i pomodori, tagliandoli a metà e salandoli, per poi lasciarli una decina di minuti capovolti (per fargli perdere l’acqua). In seguito, va inzuppato il pane raffermo (togliendo la crosta) nel latte, per poi strizzarlo dopo 15 minuti, sbriciolandolo con le mani.

Tagliuzzare a questo punto il prosciutto e mischiarlo con mezzo cucchiaio di grana grattugiato, inserendo il tutto sui pomodori. Mischiare ora aglio tritato, le erbe aromatiche con la mollica di pane e l’altro mezzo cucchiaio di grana.

Amalgamare con l’olio e un pizzico di sale e pepe, poi versare sopra ai pomodori.

A questo punto basta inserirli in forno per 20 minuti a 160-180° e il gioco è fatto.

La preparazione

Se preferite non accendere il forno, ci sono altre due opzioni che renderanno ancora più veloce la preparazione dei pomodori gratinati.

La prima è quella di utilizzare la padella: in questo caso basteranno 10 minuti a fuoco basso e con un filo d’olio.

La seconda è rappresentata invece dal microonde: anche in questa circostanza il procedimento è sempre lo stesso, ma per completare la cottura occorrerà un quarto d’ora.

CONDIVIDI SUBITO!
Toscana Zona Rossa, regole da seguire e divieti
autodichiarazione

Lascia il tuo commento