Cronaca 2 Agosto 2018

Refugio, ritorna il contrasto tra Collettivo e Digos per lo striscione

La posizione del Refugio

Refugio e lo striscione strappato ad Effetto Venezia 2018

 

Le immagini dello Striscione appeso e la parola fatta strappare per tenere esposto lo striscione. 

Livorno – “Noi come assemblea di Effetto Refugio (collettivo che vede anche  la presenza di Ex Caserma, Refugio, Anarchici, Asia Usb) abbiamo provato ad alzare lo striscione, cosa che facciamo ogni anno.

La Digos è intervenuta e oltre a impedire fisicamente l’esposizione dello striscione, ha minacciato l’intervento della Celere. Non è più permesso neppure il dissenso in forma scritta.

Non si va più per vie legali, ora si chiama direttamente la celere,.

E’ passata la vicesindaco, l’abbiamo fermata e costretta a restare qui, le abbiamo fatto presente che con l’intervento della celere Effetto Venezia sarebbe diventata un manifestazione problematica e guarda caso la posizione della Digos è slittata sul piano del “vi denunciamo”..come si spiega questa cosa?”

Leggi anche: Striscione “Refugio” tolto: ferito vicario questore

Refugio, le tensioni per lo striscione a Effetto Venezia 2018

Refugio, le tensioni per lo striscione a Effetto Venezia 2018#refugio #striscione #effettovenezia2018 #tensioni #livorno

Gepostet von Livorno Press am Donnerstag, 2. August 2018

CONDIVIDI SUBITO!