Collesalvetti 18 Febbraio 2020

Rifondazione Colle: “Un gruppo di opportunisti si sono messi a fare politica nelle file della Lega”

Cignoni: "Nessuno di loro si è visto prima di oggi"

Stagno (Collesalvetti, Livorno) 18 febbraio 2020 – Rifondazione Comunista di Collesalvetti, reputa Irricevibili le offese nei nostri confronti da parte di un gruppo di opportunisti che si sono messi a fare politica nelle file della Lega, solo dopo che questa ha purtroppo raggiunto percentuali importanti anche nel nostro territorio, ma dove era questa gente prima? Nessuno di loro si è mai visto prima di oggi, nessuno di loro ha mai avuto il coraggio di schierarsi con il carroccio leghista ed esporsi politicamente, prima che arrivasse il successo elettorale. La sinistra estrema, così come questi personaggi ci definiscono, è sempre stata strutturata territorialmente ed è sempre stata parte attiva del nostro comune, nel bene e nel male alle volte, e soprattutto dentro o fuori il Consiglio Comunale.

La nostra storia e la storia dei Comunisti a Collesalvetti parla chiaro, sta scritta nella storia del nostro Comune, sta scritta nelle vite di decine e decine di compagne e compagni che da sempre lottano, manifestano, organizzano, lavorano sul territorio solo e soltanto per l’interesse esclusivo della nostra comunità. Decenni di storia fatta nella maggior parte di governo del nostro territorio e negli ultimi all’opposizione, mai nessun indagato, mai nessuno scandalo, mai un motivo per andare sui giornali per stupidaggini e messe in scena ma solo sempre e soltanto per iniziative atte a tentare di far stare meglio i nostri concittadini. Compagne e Compagni residenti sul nostro territorio che, pochi o tanti, hanno sempre deciso di lavorare gratis per un ideale che li caratterizzava e che hanno sempre deciso di avere una tessera in tasca con una falce e martello riportata in copertina. Un ideale, una prospettiva di futuro, di libertà, di diritti e di emancipazione concentrati sotto un simbolo e riassumibili sotto la dicitura di Antifascisti. Noi siamo sempre stati presenti in ogni vertenza, in ogni agitazione, là dove si apriva una questione politica i Comunisti di Collesalvetti erano lì, presenti, a portare il loro contributo la loro testimonianza, la loro solidarietà. A voi nessuno vi ha mai visto, noi non abbiamo mai avuto bisogno di cittadini livornesi per farci rappresentare in Consiglio Comunale a Collesalvetti o in ogni altro ente rappresentativo del comune di Collesalvetti, voi si, voi che strumentalmente cavalcate i malesseri dei cittadini senza alcun criterio politico apparente. In campo ambientale poi non credo siate in condizioni di dare giudizi su nessuno, voi che avete disseminato l’Italia di disastri ambientali e che sostenete ogni progetto devastante dal punto di vista ambientale, dalla TAV, alla TAP, alla realizzazione di inceneritori vari in tutta il paese, fino ad arrivare al MOSE, che ha visto oltre il danno ambientale e lo sperpero inutile di soldi pubblici, anche una infinità di indagati e condannati per tangenti legati a quell’opera, anche nelle file della Lega Nord. Riflettere prima di scrivere e parlare.

Accusarci di essere esecutori della probabile e ulteriore opera d’intossicazione dei colligiani, e di aver fermato il cambiamento , è solo una becera e sconsiderata valutazione che non ci appartiene e che offende nel più profondo noi , il ns Circolo , IL Partito della Rifondazione tutto, per cui mai e poi mai avremmo pensato ad un cambiamento come pensate voi , che se fosse avvenuto avrebbe senza dubbio portato questo Comune a scelte ben più gravi di quelle che attualmente sembrano essere all’orizzonte sulle spalle dei cittadini Colligiani

Partito della Rifondazione Comunista di Collesalvetti- Il Segretario Valerio Cignoni

CONDIVIDI SUBITO!