Ambiente 22 Dicembre 2020

Stagno, impatto ambientale e malfunzionamento centralina: Potenti presenta interrogazione parlamentare

Stagno, Potenti (Lega): “Fare chiarezza su impatto ambientale e malfunzionamento centralina”

 

manfredi potenti

Manfredi Potenti

Stagno (Collesalvetti) Livorno 22 dicembre 2020

“Una interrogazione parlamentare al Ministro dell’Ambiente è stata inoltrata tramite gli uffici della Camera dei Deputati dall’On. Manfredi Potenti (Lega) per sapere se il Ministero sia in grado di riferire sull’aggiornato stato dell’impatto ambientale sul quartiere di Stagno in Comune di Collesalvetti.

L’onorevole Potenti chiede inoltre  se il Dicastero abbia conoscenza del persistere di segnalazioni da parte dei cittadini circa fenomeni odorigeni.

A ciò si aggiungano i recenti malfunzionamenti della centralina fissa per il monitoraggio della qualità dell’aria installato in località Stagno; comune di Collesalvetti, nelle vicinanze dello stabilimento Eni.

L’interrogante chiede infine se non ritenga di dover intervenire, nell’ambito delle rispettive attribuzioni, con la massima sollecitudine per ottenere una spiegazione più completa ed accurata rispetto a quella fornita a proposito della mancanza di dati sugli inquinanti accertata dai tecnici

Se non può essere messa in dubbio la necessità di un rilancio occupazionale del nostro territorio anche attraverso una riconversione delle aree produttive oggi esistenti, non possiamo disconoscere come tale obiettivo, cui saranno destinate parte delle ingenti risorse del Recovery Plan, dovrà avvenire nel rispetto di attuali e stringenti normative e soprattutto dell’esigenza di garantire alla popolazione livelli accettabili di qualità della vita.”

Lo dichiara l’On. Manfredi Potenti, deputato toscano della Lega-Salvini Premier e segretario Commissione speciale d’inchiesta Ecoreati.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione