Collesalvetti 22 Marzo 2022

Stagno: via Aiaccia e nuova vasca di colmata, le criticità

Stagno (Collesalvetti) , Livorno 22 marzo 2022

Si sono svolti in Via Aiaccia il sopralluogo e la conferenza stampa del capogruppo della Lega al Comune di Livorno, Carlo Ghiozzi

Presenti anche i responsabili del Dipartimento Provinciale Agricoltura Lega, Laura Petreccia e Vito Capogna;  una delegazione dei residenti rappresentati da Aurelio Carocci, Fabrizio Bani, Enzo Santucci e Simona Santucci.

L’incontro chiesto dai residenti è servito a fare il punto della situazione sul rischio idrico e della viabilità per pedoni e mezzi; a causa di enormi voragini che si sono aperte nel manto di copertura del tratto stradale e nelle zone limitrofe della Via Aiaccia, la strada a cavallo del Rio Ugione che unisce i comuni di Livorno e Collesalvetti.

Il Rio durante l’alluvione del 2017 straripò recando gravi disagi agli abitanti dell’area; per questo la Regione ha stanziato fondi per la realizzazione di nuove casse di espansione in questa specifica zona.

 

Il fondo stradale che passa all’interno di questa opera da poco ultimata presenta però grosse spaccature

Le spaccature causate dalle piogge,  in questi mesi hanno portato via la terra riportata sopra grosse pietre messe sul fondo, aumentando così il rischio idrico e la pericolosità del medesimo tratto viario.

 

Oltretutto alla medesima strada manca una delimitazione del margine e, complice anche l’assenza di illuminazione, recentemente si sono ripetuti episodi di incidenti a mezzi e persone.

Il Capogruppo Carlo Ghiozzi ha sottolineato l’urgenza di presentare atti d’iniziativa,  sia nei due comuni di Collesalvetti e Livorno sia in Regione, su quest’area particolarmente critica:

“Questo – ha spiegato – è un territorio con un equilibrio idrogeologico delicato; la recente realizzazione della cassa d’espansione presenta nell’area vari elementi di fragilità.

E’ pertanto necessario quanto prima mettere in sicurezza l’opera ottenuta durante i recenti interventi;

Il tratto della Via Aiaccia in questione è l’unico percorribile per gli abitanti di questa zona in quanto la parte verso l’Aurelia (zona ENI); è divenuta ormai totalmente impraticabile per l’asfalto divelto dalle radici degli alberi; in questo stato la strada, che ora risulta all’interno della nuova vasca di colmata,  rischia a breve di non essere più percorribile neanche da questa parte che la collega a Livorno con Via delle Sorgenti.

Non da meno il ponticello di connessione tra Stagno e Livorno sul Rio Ugione, presenta spallette realizzate con tubi innocenti che rendono pericoloso il transito, contribuendo a rendere questo tratto stradale così delicato ancora più insicuro.

 

Senza poi pensare che dalla parte del Comune di Livorno, importanti aree della cassa d’espansione sono divenute delle discariche abusive”.

“L’area, pertanto, presenta alcune fragilità che richiedono interventi risolutivi. Ci sono lavori che devono essere ripresi quanto prima e conclusi a regola d’arte.

Da qui l’esigenza da parte delle Amministrazioni locali e regionale di fare un punto della situazione per valutare le priorità e stabilire un cronoprogramma preciso per mettere in opera gli interventi necessari”.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Ekom, promozioni 24 maggio-2 giugno
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione