Cronaca 4 Gennaio 2020

Stella Maris, precisazioni sull’albero di Natale nel parcheggio disabili

albero di Natale nel parcheggio dei disabiliCalambrone 4 dicembre 2020 -La Stella Maris, a nome dell’avvocato Giuliano Maffei, Presidente Fondazione Stella Maris invia alcune precisazioni sull’albero di Natale nel parcheggio dei disabili:

“In riferimento all’articolo dal titolo “L’albero di Natale nel parcheggio dei disabili, “una questione di rispetto”  pubblicato il 3 gennaio sulla vostra prestigiosa testata “Livornopress”, la Fondazione Stella Maris, tramite il suo Presidente avv. Giuliano Maffei, ci tiene a precisare quanto segue:

  • L’albero di Natale è il dono che un benefattore ha voluto fare ai bambini e ai ragazzi della Stella Maris ed è stato posizionato nello spazio indicato dal lettore perché solo lì è possibile collegarlo alla energia elettrica, i cui attacchi si trovano nel muretto di recinzione della Fondazione Stella Maris.
  • La sua collocazione non pregiudica, ne ha pregiudicato, in ordine ai posti macchina per disabili, in quanto a pochissima distanza dal punto fotografato sono stati riservati alle auto per disabili, altri due posti auto ordinari. Questo proprio per sopperire allo spazio occupato dall’albero di Natale che, vogliamo ricordarlo, resta per un tempo davvero limitato.
  • Pertanto l’autore della lettera, se guardava alla sua destra, avrebbe visto ben visibili i cartelli che indicavano i due posti auto sostitutivi riservati ai disabili, evitando una polemica che profondamente amareggia chi ogni giorno proprio ai disabili dedica la sua vita.
  • Ribadiamo inoltre che in questi giorni di festa il grande parcheggio antistante l’ingresso della palazzina è sempre molto libero, per cui si fa fatica a comprendere questa lagnanza.

Penso che dobbiamo ringraziare se al mondo di oggi c’è ancora chi regala un albero di Natale per i nostri bambini e i nostri ragazzi”.

Avv. Giuliano Maffei, Presidente Fondazione Stella Maris

CONDIVIDI SUBITO!