Cronaca 12 Novembre 2018

Immigrazione e reati in Toscana, lo studio del Sole 24 Ore

Livorno e provincia tra le peggiori d'Italia

Tra le analisi statistiche realizzate dal Sole 24 Ore, questa sta suscitando più polemiche. Stavolta il quotidiano economico non tratta di sport, qualità della vita o pensioni, ma parla di correlazione tra denunce di reati e intensità di immigrazione.

In questa analisi, realizzata da ‘Info Data, le notizie raccontate dai numeri, si è ” provato a mettere in relazione le denunce (omicidi, furti, rapine ed estorsioni) e la percentuale degli stranieri sul totale della popolazione. In entrambi i casi, i dati sono espressi su base provinciale”. “In particolare – prosegue il Sole 24 ore –  Infodata ha calcolato il tasso ogni 10mila abitanti per quanto riguarda il 2014 ed il 2017 ed ha poi rappresentato la differenza tra i due valori. Un modo, questo, per mostrare l’aumento o la riduzione delle denunce relative ad uno specifico reato. Il passo successivo è stato quello di estrarre dalla banca dati dell’Istat i dati relativi alla popolazione straniera residente nel 2014 e nel 2017 (nello specifico al 1 gennaio 2015 e alla stessa data del 2018) e di calcolarne la percentuale rispetto al totale dei residenti.

Al di là del nesso causa-effetto che vi potrebbe essere o non essere, interessa qui rilevare come si posiziona la Regione Toscana e in particolare la nostra provincia: si trova pressoché costantemente in rosso; in tal caso il rosso non è l’esito delle elezioni passate, ma è il tasso massimo di ipotizzata correlazione tra criminalità e immigrazione. Ecco qui di seguito qualche schema estrapolato dalla pagina del Sole 24, inerente furti, rapine ed estorsioni.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento