Basket 13 luglio 2018

Streetball, giovedì al via il torneo di basket 3 contro 3

220 partite in quattro giorni. Appuntamento alla Rotonda dell'Ardenza dal 19 al 22 luglio

Manca davvero poco alla seconda edizione di Streetball Livorno, il torneo di basket 3 contro 3 che riunirà tutto il mondo della pallacanestro cittadina e dei campionati toscani. Siamo quasi al sold-out: le squadre iscritte sono già 65, il tabellone del giovanile già definito e rimangono a malapena 10 posti per la sezione senior, la più combattuta e dove si trovano i visi più noti della C Gold livornese (e non solo). Tra i big attesi quest’anno c’è anche Andrea Casella, che gioca in A2 a Siena.

L’edizione 2018 è stata presentata da Massimo Volpi, Andrea Morini, coach Andrea Falleni e Francesco Sidoti. Presenti anche il delegato Coni Giovanni Giannone e il presidente Fip Renato Graziani.

“Quest’anno – hanno spiegato gli organizzatori – abbiamo aggiunto la categoria Under 13, il Minibasket e la Senior donne. Siamo sette amici, lo facciamo per puro divertimento senza collegamenti societari”.
Qualche numero: sui tre campi installati alla Rotonda dell’Ardenza si svolgeranno 220 partite dal 19 al 22 luglio. Sarà anche allestita una tribuna per il pubblico da 180 persone, grazie al contributo del Comune che ha fatto anche sistemare l’asfalto in corrispondenza del secondo campo. Niente male per un torneo nato per scommessa e senza l’organizzazione ufficiale di una società. Streetball 2017, grazie al video di Lorenzo Tampucci ripreso col drone, è stata la manifestazione più vista in Italia grazie al social. Essendo in categoria “Silver”, i vincitori e le vincitrici senior accederanno alle finali nazionali di Riccione che si terranno la settimana successiva.
Il  3 contro 3 dal 2020 sarà disciplina olimpica e, come sempre quando si tratta di basket, Livorno c’è sempre. Angela Adamoli, team leader delle campionesse mondiali 3v3 è di Livorno e potrebbe portare un contributo prezioso per legare lo sviluppo di questa disciplina alla città.
Pieno apprezzamento da parte del delegato Coni Giovanni Giannone, che ha lodato l’impegno dei giovani che si impegnano in questo settore. “Ne abbiamo bisogno per la giusta impostazione e per il loro entusiasmo”.  “La presenza di così tanti sponsor è l’indice della potenzialità di questo sport a Livorno, se adeguatamente valorizzato dalle società”.
Oltre a fare il punto sui progetti di sviluppo dell’area, Giannone ha aperto spiragli per un raduno nazionale di basket 3 contro 3: “Livorno e la Rotonda son pronte a una manifestazione di grande rilievo. Altre finali non hanno i nostri spazi, ma serve la collaborazione tra tutte le componenti”. Una riflessione, quella del delegato Coni, che si inserisce nel più ampio contesto della valorizzazione del turismo sportivo. Giannone si gira poi verso il pubblico e dice: “Mi auguro che le società si rendano conto della importanza di questi eventi”.

 

 

 

StreetBall Livorno edizione 2018, tutte le novità dell'evento@Streetball Livorno#sport #basket #streetballlivorno #trecontrotre

Gepostet von Livorno Press am Donnerstag, 12. Juli 2018

Lascia il tuo commento