Basket 27 Luglio 2018

Streetball, oggi le finali a Riccione

I vincitori di Livorno e le "bimbe" adottive si giocheranno con altre 78 squadre il titolo italiano di basket 3 contro 3

Mancano poche ore al debutto delle due squadre senior livornesi alle finali nazionali di Riccione di basket 3 contro 3. La formazione maschile è composta da Giuliano Biancani, Francesco Forti, Anur Afilay e Claudio Volpi: i primi tre militano nel basket Cecina, mentre Claudio Volpi nell’U.S. Livorno.

La formazione femminile, anzi la fortissima formazione femminile, è composta da Giulia Ciaravella – campionessa del mondo in carica del 3 contro 3 – e da Chiara Flauret, Eugenia Marcelli e Alice Richter; purtroppo sono solo livornesi “adottive”, dal momento che vengono dal Lazio.

Comunque andrà a finire – (il livello delle finali è altissimo) – per Streetball Livorno è una vittoria, la seconda in due anni. Una scommessa nata dall’iniziativa di alcuni appassionati, sette in tutto, si è trasformata in un appuntamento fisso per il basket livornese. I numeri parlano da soli:  78 squadre, 312 atleti e 2000 persone ad assistere nelle quattro serate. Sono statistiche importanti che vanno lette alla luce di due circostanze. La prima è che il mago del marketing Maurizio Paolini ha saputo fare incetta di sponsor per una manifestazione estiva di solo quattro giorni: una circostanza non a caso notata da un osservatore molto attento come il delegato Coni Giovanni Giannone. Ed è proprio quest’ultimo – secondo aspetto da notare – che ha portato l’area della Rotonda all’attenzione del presidente nazionale Malagò. In programma non c’è solo la realizzazione di un campetto da basket, ma una promozione dell’area col sogno (non troppo nascosto) di portare le finali nazionali del 3 contro 3 a Livorno.

Si stanno muovendo molte cose intorno al basket e il futuro passa da un abbandono delle ideologie e della guerra tra società. Tra l’altro c’è un appuntamento molto interessante per gustarsi un buon basket e qualcosa di diverso dal solito. DaGround, il progetto pisano di basket tre contro tre che ha come riferimento Francesco Fiorindi e Camilla Trillò, quest’anno ha scelto il PalaMacchia come sede per ben due amichevoli di lusso tra rappresentative toscane e il basketball universitario americano. Martedì 7 agosto e mercoledì 8,  Daground giocherà contro Saint Francis Red Flash e poi contro il Maryland Basketball .

Per tutti coloro che non avessero visto i risultati e le foto di Streetball 2018 sulla loro pagina ufficiale, ecco qui una sintesi dei premiati e una piccola galleria fotografica.

Senior maschile: ‘Longo, ma non lunghi’ (Giuliano Biancani, Francesco Forti, Anur Afilay e Claudio Volpi);

Senior femminile: ‘Bombole d’ossigeno’ (Giulia Ciaravella, Chiara Flauret, Eugenia Marcelli e Alice Richter);

Under 18: ‘Avel-lino Banfi’ (Tommaso Viacava, Raffaele Fiore, Samuele Portas Vives, Davide Santucci);

Under 15: ‘Detroit Pirons’ (Matteo Geromin, Tommaso Pirone, Edoardo Sainati, Andrea Baccelli);

Under 13: ‘I Falchi’ (Theo Maselli, Massimo Nocchi, Pietro Ristori, Federico Madeo);

2007/08: ‘I Raccattati’ (Riccardo Biancani, Leonardo Spagnoli, Filippo Dell’Aiuto, Mauro Pepay);

2009: ‘I Poporoppopo’ (Pietro Vukich, Giacomo Mainardi, Giacomo Natali, Christian Barca, 2009).

Ai magnifici sette organizzatori (Massimo Volpi, Maurizio e Leonardo Paolini, Francesco Sidoti, Andrea Falleni, Claudio Volpi e Claudio Coca) e a tutti gli altri volontari che hanno dato una preziosa mano va un sentito grazie da tutti gli appassionati del basket livornese.

 

CONDIVIDI SUBITO!